DIREZIONESALUTE

Trova e contatta oltre 80.000 medici in Italia.

RECENSIONIONLINE

Leggi le opinioni degli altri utenti per rivolgerti al medico che risponde alle tue esigenze.

MEDICIONLINE

Scrivi al tuo medico e fissa un appuntamento online in 1 clic.

Direzione salute - portale d'informazione medica - cerca un medico - informazioni sui farmaci - forum salute e benessere - news medicina

SEI UN MEDICO?
INSERISCI IN POCHI SECONDI LA TUA PROFESSIONALITÁ.

Quando si ricorre all’otturazione dentale


Quando si ricorre all’otturazione dentale 11/06/2018

L'otturazione è un intervento odontoiatrico che, così come la devitalizzazione, viene considerato conservativo, in quanto ha lo scopo di favorire il risanamento di una infezione dentale permettendo di non dover procedere all'estrazione di un dente malato, che ovviamente sarebbe un intervento molto più drastico. Si tratta di una procedura dentistica che non deve destare alcun tipo di preoccupazione, nel senso che è di routine, effettuata con regolarità tutte le volte che si ha a che fare con uno o più denti cariati.


La differenza tra devitalizzazione e otturazione


Quando si esegue una devitalizzazione, si procede alla distruzione della polpa di un dente e alla sua rimozione: ciò avviene perché il dente stesso risulta danneggiato in modo grave per colpa delle carie, per un trauma molto significativo o perché la polpa dentale è vittima di un'infezione. Il dente viene anestetizzato in modo tale che la polpa malata possa essere tolta senza che tale operazione sia fonte di dolore. Dopodiché il dente viene devitalizzato, il che vuol dire che il canale pulpare viene sigillato con degli appositi cementi o con dei materiali biocompatibili specifici per questa esigenza. In questo modo il dente non rischia di subire danni nel caso in cui i tessuti dentali circostanti dovessero subire un'infezione.

Diverso è il procedimento che riguarda l'otturazione dentale, che è nota anche con il nome di riempimento canalare. In questo caso il dente su cui si interviene è colpito da una carie ancora superficiale, o comunque non molto estesa. Il dente cariato, dopo l'esecuzione dell'anestesia, viene risanato: con delle frese ad hoc si rimuove la carie, e il solco che si forma per effetto di questo intervento viene riempito con delle resine o delle amalgame particolari. Così la struttura può essere totalmente ripristinata, così come l'integrità e la morfologia del dente colpito.


Quando si può ricorrere all'otturazione


Come si è visto, non sempre è possibile fare affidamento sull'otturazione quando si è chiamati a intervenire sui denti cariati: la scelta della devitalizzazione o dell'otturazione dipende dal livello dell'infezione e dalla gravità della situazione. In altri termini, è la profondità che è stata raggiunta dal processo cariogeno che induce a optare per l'una o per l'altra soluzione. L'otturazione è utile nel momento in cui la polpa dentale non è interessata dalle carie, e quindi il dente, pur colpito da carie che arrivano fino alla dentina, è in grado di conservare la propria vitalità. Il dente deve essere devitalizzato, invece, in presenza di una pulpite, con una carie molto estesa e profonda che è arrivata oltre la polpa dentale: in una situazione del genere l'otturazione non serve.


L'otturazione serve solo per le carie?


Non sono le carie le uniche patologie a carico dei denti che possono essere curate con una otturazione. Essa permette di attenuare il mal di denti e di sigillare gli spazi dentali per impedire la penetrazione dei batteri, ma consente anche di prevenire possibili processi cariogeni e di rimediare a denti scheggiati. La devitalizzazione, oltre che per le carie più profonde e per la pulpite, è indispensabile in presenza di denti rotti o che sono stati scheggiati in modo grave, ma anche per correggere un intervento dentale che non è riuscito, in alcuni casi di ascesso e per i denti che necessitano di una incapsulazione. Va ricordato, però, che i denti del giudizio non vengono mai otturati: se sono soggetti a infezione, è meglio estrarli. 

Se vuoi conoscere i servizi della clinica dentale Cukon, che permette di ottenere l'assistenza di cui si ha bisogno in casi come quelli menzionati in precedenza, clicca qui: troverai tutte le informazioni che ti servono per capire se la tua bocca è in salute oppure no.


Direzionesalute.it



Ultimi medici inseriti
Sebastiano Attilio

Sebastiano Attilio

Medici Specialisti - Chirurgia Generale

Tomaso Marteddu

Tomaso Marteddu

Medici Generici

Dott.ssa Rossi Stefania

Dott.ssa Rossi Stefania

Medici Specialisti - Oculistica

Annunci



Cerca medico per provincia


Agrigento  /  Alessandria  /  Ancona  /  Arezzo  /  Ascoli Piceno  /  Asti  /  Avellino  /  Bari  /  Belluno  /  Benevento  /  Bergamo  /  Biella  /  Bologna  /  Bolzano  /  Brescia  /  Brindisi  /  Cagliari  /  Caltanissetta  /  Campobasso  /  Carbonia Iglesias  /  Caserta  /  Catania  /  Catanzaro  /  Chieti  /  Como  /  Cosenza  /  Cremona  /  Crotone  /  Cuneo  /  Enna  /  Ferrara  /  Firenze  /  Foggia  /  Forli Cesena  /  Frosinone  /  Genova  /  Gorizia  /  Grosseto  /  Imperia  /  Isernia  /  L Aquila  /  La Spezia  /  Latina  /  Lecce  /  Lecco  /  Livorno  /  Lodi  /  Lucca  /  Macerata  /  Mantova  /  Massa Carrara  /  Matera  /  Medio Campidano  /  Messina  /  Milano  /  Modena  /  Napoli  /  Novara  /  Nuoro  /  Ogliastra  /  Olbia Tempio  /  Oristano  /  Padova  /  Palermo  /  Parma  /  Pavia  /  Perugia  /  Pesaro Urbino  /  Pescara  /  Piacenza  /  Pisa  /  Pistoia  /  Pordenone  /  Potenza  /  Prato  /  Ragusa  /  Ravenna  /  Reggio di Calabria  /  Reggio Emilia  /  Rieti  /  Rimini  /  Roma  /  Rovigo  /  Salerno  /  Sassari  /  Savona  /  Siena  /  Siracusa  /  Sondrio  /  Taranto  /  Teramo  /  Terni  /  Torino  /  Trapani  /  Trento  /  Treviso  /  Trieste  /  Udine  /  Valle Aosta  /  Varese  /  Venezia  /  Verbano Cusio Ossola  /  Vercelli  /  Verona  /  Vibo Valentia  /  Vicenza  /  Viterbo

© 2018 Direzione Salute. Il portale è un progetto di proprietà Engenia S.r.l. - Partita IVA 02424090419
Privacy Policy / Informativa sull'utilizzo dei Cookies / Condizioni contrattuali