DIREZIONESALUTE

Trova e contatta oltre 80.000 medici in Italia.

RECENSIONIONLINE

Leggi le opinioni degli altri utenti per rivolgerti al medico che risponde alle tue esigenze.

MEDICIONLINE

Scrivi al tuo medico e fissa un appuntamento online in 1 clic.

Direzione salute - portale d'informazione medica - cerca un medico - informazioni sui farmaci - forum salute e benessere - news medicina

SEI UN MEDICO?
INSERISCI IN POCHI SECONDI LA TUA PROFESSIONALITÁ.

La differenza tra stress. depressione e ansia


La differenza tra stress. depressione e ansia 13/04/2018

Durante uno dei più importanti congressi dedicati alla psicologia e alla psicoterapia tenuta dall'ordine dei psicologi della Lombardia, sono stati toccati ancora una volta temi e patologie sempre più comuni che hanno creato un interessante dibattito sulle differenze sostanziali che vi sono tra patologie che spesso vengono confuse tra loro ma che, in verità, partono da origini completamente differenti. Particolarmente interessante è stato l'intervento di un psicologo di Saronno che ha fatto chiarezza soprattutto su quelli che sono i mali dell'era moderna e che relazione hanno questi con lo stress e la vita frenetica.


La differenza tra stress, depressione e ansia

Sentiamo queste tre parole sempre più spesso. La verità è che in questi ultimi anni sono i disturbi più comuni. Lo stress, la depressione e l'ansia possono apparire da soli o addirittura insieme. È importante identificare i segnali di allarme per ciascuno di questi problemi, così come è importante sapere che è importante rivolgersi ad un bravo specialista per farsi aiutare a risolvere questi disturbi.


Come lo stress, la depressione e l'ansia ci influenzano?

Secondo gli studi, questi tre disturbi cambiano direttamente il modo in cui viene percepita la vita. Questi, influenzano il nostro cervello e il modo in cui ci relazioniamo con gli altri. Cambiano anche la nostra autostima, l'entusiasmo e l'eccitazione. Questi disturbi possono addirittura influenzare il nostro sistema immunitario. Depressione, ansia e stress attaccano la nostra corteccia prefrontale, luogo dove sviluppiamo il nostro pensiero più avanzato, in cui immaginiamo il futuro, valutiamo le strategie per risolvere i problemi e prendiamo decisioni. Questa zona è anche legata al sistema limbico, il nostro cervello emotivo.


Stress: cosa è importante sapere

Lo stress può manifestarsi dal nulla dopo un determinato tipo di attività o di pensiero e farci sentire ansiosi, arrabbiati o frustrati. Troppo stress predispone le persone a diversi tipi di malattie fisiche e psicologiche. Lo stress può portare a bassi livelli di zucchero nel sangue, iperidrosi reattiva, attacchi di cuore, aumento della secrezione biliare o colesterolo nelle arterie. Alcuni dei sintomi più comuni sono dolori alla testa o all'addome, difficoltà a digerire o deglutire, vertigini, respiro pesante, insonnia, battito cardiaco irregolare, sudorazione intensa, disturbi del sonno, stanchezza, affaticamento, distrazione, incubi e prestazioni sessuali compromesse. A volte lo stress appare sotto forma di fobie o disturbi psicologici. La ricerca mostra che una dieta a basso contenuto di vitamina B12 può produrre stress. Anche le sostanze che contengono alcol, nicotina o farmaci tiroidei possono causare questi effetti.


Depressione: cosa è importante sapere

A volte ci sono dei validi motivi per sentirsi depressi, altre volte no. Molte persone nell’arco della loro vita possono avere dei momenti di depressione passeggeri. La depressione clinica invece è un disturbo che è costante nel tempo e influenza gli stati d'animo. Le persone depresse sono irritabili e frustrate e a volte possono addirittura piangere su cose insignificanti. La depressione è classificata in termini di gravità: lieve, moderata e grave. Uno psichiatra può diagnosticare la malattia in una o più sedute e raccomandare il trattamento corretto. I sintomi più comuni della depressione sono: difficoltà a dormire, dormire troppo, cambiamenti nell'appetito, aumento o perdita di peso, mancanza di energia, affaticamento, odio verso se stessi, sentimenti di inutilità, ingiustificati sensi di colpa, agitazione, irritabilità, disagio, distrazione, abbandono delle solite attività, ozio, sentimenti di disperazione o addirittura pensieri di suicidio. La bassa autostima è uno dei sintomi più comuni della depressione. Un altro sintomo evidente è quello di non apprezzare le semplici cose quotidiane che di solito rendono felici (come lo stare con la famiglia o praticare attività sessuali). Affinché un episodio depressivo sia considerato “depressione”, cinque o più sintomi devono comparire per due settimane consecutive. La depressione atipica è subita da un terzo dei pazienti. La distimia è un altro tipo di depressione cronica lieve che dura circa due anni. Eventi che possono scatenare la depressione: il ciclo mestruale (una settimana prima del ciclo mestruale, i sintomi scompaiono quando la donna ha le mestruazioni) e le stagioni come l’inverno e l’autunno a causa della mancanza di luce solare (i sintomi scompaiono in primavera ed in estate).

Ansia: cosa è importante sapere

L'ansia è una risposta emotiva a uno o più stimoli che possono essere interni o esterni al paziente. Ciò significa che questi stimoli possono essere nei pensieri, nei sentimenti o negli eventi che si verificano nella vita quotidiana del paziente. L’ansia ha aspetti fisici, stimola i sistemi periferici e motori e può cambiare il comportamento. Questo disturbo è legato alla sopravvivenza come la paura, la rabbia, la felicità o la tristezza. È stato confermato che le persone mettono in atto risposte rapide, adattive ed efficaci a minacce o attacchi al loro benessere fisico. Le stime mostrano che oltre il 20% della popolazione soffre di un disturbo d'ansia e molte persone non lo sanno nemmeno. La spiegazione medica di questo problema è che l'organismo attiva il suo sistema adrenergico, andando in modalità di allerta e inviando segnali al sistema nervoso centrale. sistemi di ansia sono: iperattività, tachicardia, sensazione di annegamento, la perdita di controllo o dell'uso della ragione, le scosse, sudorazione eccessiva, nausea, insonnia, rigidità muscolare, irrequietezza, pensieri negativi, ossessione o problemi di comunicazione con gli altri. L’ansia può anche causare ipoglicemia o aritmia cardiaca e può trasformarsi in un disturbo di panico. La pressione sanguigna va su, si hanno palpitazioni, si diventa rossi in viso, si sente un peso nel centro del petto, si ingoia aria. I soggetti ansiosi possono manifestare perdita di peso o addirittura possono sfogarsi nel mangiare troppo cercando di trovare un senso di pace nel cibo. Altri sintomi legati al disturbo dell’ansia possono essere: secchezza della bocca o secchezza degli occhi e nelle donne potrebbe manifestarsi l’amenorrea.

In ogni caso il nostro suggerimento è sempre quello di rivolgersi ad uno specialista il quale saprà individuare il disturbo, tramite una visita psicologica, dandovi il giusto supporto ed aiutandovi così a risolvere il problema.


Marco Temperino



Ultimi medici inseriti
Sebastiano Attilio

Sebastiano Attilio

Medici Specialisti - Chirurgia Generale

Tomaso Marteddu

Tomaso Marteddu

Medici Generici

Dott.ssa Rossi Stefania

Dott.ssa Rossi Stefania

Medici Specialisti - Oculistica

Annunci



Cerca medico per provincia


Agrigento  /  Alessandria  /  Ancona  /  Arezzo  /  Ascoli Piceno  /  Asti  /  Avellino  /  Bari  /  Belluno  /  Benevento  /  Bergamo  /  Biella  /  Bologna  /  Bolzano  /  Brescia  /  Brindisi  /  Cagliari  /  Caltanissetta  /  Campobasso  /  Carbonia Iglesias  /  Caserta  /  Catania  /  Catanzaro  /  Chieti  /  Como  /  Cosenza  /  Cremona  /  Crotone  /  Cuneo  /  Enna  /  Ferrara  /  Firenze  /  Foggia  /  Forli Cesena  /  Frosinone  /  Genova  /  Gorizia  /  Grosseto  /  Imperia  /  Isernia  /  L Aquila  /  La Spezia  /  Latina  /  Lecce  /  Lecco  /  Livorno  /  Lodi  /  Lucca  /  Macerata  /  Mantova  /  Massa Carrara  /  Matera  /  Medio Campidano  /  Messina  /  Milano  /  Modena  /  Napoli  /  Novara  /  Nuoro  /  Ogliastra  /  Olbia Tempio  /  Oristano  /  Padova  /  Palermo  /  Parma  /  Pavia  /  Perugia  /  Pesaro Urbino  /  Pescara  /  Piacenza  /  Pisa  /  Pistoia  /  Pordenone  /  Potenza  /  Prato  /  Ragusa  /  Ravenna  /  Reggio di Calabria  /  Reggio Emilia  /  Rieti  /  Rimini  /  Roma  /  Rovigo  /  Salerno  /  Sassari  /  Savona  /  Siena  /  Siracusa  /  Sondrio  /  Taranto  /  Teramo  /  Terni  /  Torino  /  Trapani  /  Trento  /  Treviso  /  Trieste  /  Udine  /  Valle Aosta  /  Varese  /  Venezia  /  Verbano Cusio Ossola  /  Vercelli  /  Verona  /  Vibo Valentia  /  Vicenza  /  Viterbo

© 2018 Direzione Salute. Il portale è un progetto di proprietà Engenia S.r.l. - Partita IVA 02424090419
Privacy Policy / Informativa sull'utilizzo dei Cookies / Condizioni contrattuali