DIREZIONESALUTE

Trova e contatta oltre 80.000 medici in Italia.

RECENSIONIONLINE

Leggi le opinioni degli altri utenti per rivolgerti al medico che risponde alle tue esigenze.

MEDICIONLINE

Scrivi al tuo medico e fissa un appuntamento online in 1 clic.

Direzione salute - portale d'informazione medica - cerca un medico - informazioni sui farmaci - forum salute e benessere - news medicina

SEI UN MEDICO?
INSERISCI IN POCHI SECONDI LA TUA PROFESSIONALITÁ.

Cos'è l'acufene e perché i sintomi sono solo il primo allarme


Cos'è l'acufene e perché i sintomi sono solo il primo allarme 27/02/2019

Che cos’è l’acufene e quali sono i trattamenti per affrontarlo

 

L’acufene è un disturbo acustico causato il più delle volte dalla presenza di una perdita uditiva o lesione all’interno dell’organo acustico. I sintomi non sono da prendere alla leggera visto che si presentano come un improvviso sibilo o ronzio, ma possono avere un impatto enorme sulla vita di tutti i giorni. Il tinnitus o acufene non è definibile come una malattia, ma come un sintomo o un segnale di un malfunzionamento del nostro organismo. Non è necessariamente il segnale di un problema di udito, ma è stato dimostrato che, quasi sempre, dietro all’acufene vi è la presenza di una perdita uditiva. Una delle azioni più facili e meno costose da intraprendere è eseguire un test dell’udito gratuito presso un centro specializzato nella perdita dell’udito. Con un semplice appuntamento, che potrete prendere tranquillamente al telefono in pochi semplici passi, avrete una diagnosi. L’acufene in particolare è la percezione di un rumore con varia intensità, continuo o intervallato senza alcuno stimolo acustico esterno. Le cause dell’acufene possono essere molteplici e quella più comune è l’esposizione ad un rumore eccessivo, il suono improvviso e ravvicinato di un clacson o il suono di un macchinario da lavoro di alta potenza, tutti questi rumori possono danneggiare le cellule dell’orecchio interno.

 

Acufene soggettivo o acufene oggettivo? Riconoscerli per combatterli

Acufene soggettivo: si definisce così la percezione di un suono non provocato da agenti esterni e sentita solo dalla persona affetta. Questo tipo di acufene non crea disturbi così gravi come quello oggettivo, ma può essere comunque invalidante in quanto risuona solo nel nostro udito e rende incomprensibile la situazione ai terzi. Può essere di varia intensità e durata e viene trattato grazie all’utilizzo di apparecchi acustici in grado di diminuire il fischio o sibilo.

Acufene oggettivo: è una delle tipologie più rare di acufene, in questo caso l’acufene può essere sentito anche dalle persone che circondano il soggetto affetto. Si tratta di un ronzio talmente forte e profondo da creare un disturbo non solo a noi ma anche alle persone che si trovano vicino a noi.

L’acufene può portare diversi disagi sociali (isolamento, imbarazzo, ecc.) che possono causare stress e depressione rendendo così impossibile trascorrere le giornate con serenità. Questa condizione intacca anche una delle nostre funzioni vitali: il riposo. Continui ronzii o sibili possono disturbare il sonno e rendere il riposo totalmente inutile creando quella fastidiosa sensazione di aver dormito tutta la notte ma di non aver riposato affatto.

È possibile trovare sollievo dall’acufene rivolgendosi agli esperti dell’udito i quali saranno in grado di trovare una soluzione più che ideale e personalizzata al problema. Potranno determinare quale soluzione è la più adatta per trattare il vostro specifico disturbo.

 

L’acufene pulsante: la percezione di un rumore ritmico

L’acufene pulsante è un disturbo raro che riguarda solo il 3% dei pazienti già affetti da tinnitus. Questo particolare tipo di acufene si contraddistingue dalla percezione di un suono ritmico e ha origine all’interno dell’orecchio.

Solitamente è causato da un cambiamento del flusso sanguigno dei vasi che si trovano vicino all’orecchio. Può essere dovuto ad un allargamento o ostruzione di un vaso che costringe il normale flusso sanguigno generando un sovraccarico. Queste irregolarità all’interno del vaso possono provocare un rumore ritmico spesso sincrono con il battito cardiaco.

Vi sono altre cause che possono provocare l’acufene pulsante:

  • aumento della sensibilità delle vie uditive;

  • disfunzioni dell’articolazione timpano-mandibolare;

  • perdita dell’udito di tipo trasmissivo.

L’acufene pulsante può provocare cefalee molto forti e stati d’ansia intensi che posso disturbare il normale andamento della vita.


Direzionesalute.it



Ultimi medici inseriti
Sebastiano Attilio

Sebastiano Attilio

Medici Specialisti - Chirurgia Generale

Tomaso Marteddu

Tomaso Marteddu

Medici Generici

Dott.ssa Rossi Stefania

Dott.ssa Rossi Stefania

Medici Specialisti - Oculistica

Annunci



Cerca medico per provincia


Agrigento  /  Alessandria  /  Ancona  /  Arezzo  /  Ascoli Piceno  /  Asti  /  Avellino  /  Bari  /  Belluno  /  Benevento  /  Bergamo  /  Biella  /  Bologna  /  Bolzano  /  Brescia  /  Brindisi  /  Cagliari  /  Caltanissetta  /  Campobasso  /  Carbonia Iglesias  /  Caserta  /  Catania  /  Catanzaro  /  Chieti  /  Como  /  Cosenza  /  Cremona  /  Crotone  /  Cuneo  /  Enna  /  Ferrara  /  Firenze  /  Foggia  /  Forli Cesena  /  Frosinone  /  Genova  /  Gorizia  /  Grosseto  /  Imperia  /  Isernia  /  L Aquila  /  La Spezia  /  Latina  /  Lecce  /  Lecco  /  Livorno  /  Lodi  /  Lucca  /  Macerata  /  Mantova  /  Massa Carrara  /  Matera  /  Medio Campidano  /  Messina  /  Milano  /  Modena  /  Napoli  /  Novara  /  Nuoro  /  Ogliastra  /  Olbia Tempio  /  Oristano  /  Padova  /  Palermo  /  Parma  /  Pavia  /  Perugia  /  Pesaro Urbino  /  Pescara  /  Piacenza  /  Pisa  /  Pistoia  /  Pordenone  /  Potenza  /  Prato  /  Ragusa  /  Ravenna  /  Reggio di Calabria  /  Reggio Emilia  /  Rieti  /  Rimini  /  Roma  /  Rovigo  /  Salerno  /  Sassari  /  Savona  /  Siena  /  Siracusa  /  Sondrio  /  Taranto  /  Teramo  /  Terni  /  Torino  /  Trapani  /  Trento  /  Treviso  /  Trieste  /  Udine  /  Valle Aosta  /  Varese  /  Venezia  /  Verbano Cusio Ossola  /  Vercelli  /  Verona  /  Vibo Valentia  /  Vicenza  /  Viterbo

© 2019 Direzione Salute. Il portale è un progetto di proprietà Engenia S.r.l. - Partita IVA 02424090419
Privacy Policy / Informativa sull'utilizzo dei Cookies / Condizioni contrattuali